Articoli

Smart.Met, in fase di avvio la sperimentazione sul campo di 3.000 prototipi

Il test in cinque aree d’Europa, tra cui Vicenza. Viveracqua capofila del progetto europeo. Anche un’azienda italiana chiamata a produrre i nuovi contatori intelligenti europei

Smart.Met, al via il test dei nuovi contatori intelligenti europei

Il progetto europeo da oltre 4 milioni di euro giunto alla fase di sperimentazione. Il consorzio veneto Viveracqua capofila

Smart.Met, in gara i migliori contatori intelligenti in Europa

Viveracqua capofila del progetto europeo da oltre 4 milioni di euro per ideare, realizzare e testare i contatori smart del futuro.

Viveracqua, 187 milioni di euro per la gestione sostenibile della risorsa idrica

Presentato il primo Bilancio di sostenibilità dei 12 gestori idrici pubblici veneti. 359 milioni di euro il valore aggiunto creato a beneficio del territorio Riavviati nella “fase 2” appalti per oltre 294 milioni di euro.

Viveracqua, 187 milioni di euro investiti per la gestione sostenibile della risorsa idrica

Presentato il primo Bilancio di sostenibilità dei 12 gestori idrici pubblici di Veneto e Friuli Venezia-Giulia. 359 milioni di euro il valore aggiunto creato a beneficio del territorio

Smart.Met, al via a Bruxelles la seconda fase del progetto europeo da oltre 4 milioni di euro

L’obiettivo è la realizzazione di contatori intelligenti per la gestione sostenibile delle risorse idriche, aumentando l’efficienza e riducendo i costi

SMART.MET, avviato il progetto europeo per i contatori intelligenti

Individuati quattro fornitori per il progetto del consorzio europeo SMART.MET, che ha come capofila i gestori idrici veneti di Viveracqua

Contatori Smart per l acqua: un appalto europeo per la ricerca di innovazione

Pubblicato il bando di gara di Viveracqua e del consorzio europeo SMART.MET per individuare nuove tecnologie.

ViveracquaLab: nasce la rete dei laboratori di analisi dei gestori idrici del Veneto

Con il contratto di rete siglato oggi a Venezia 8 gestori idrici del Veneto effettueranno insieme i controlli sulla qualità delle acque potabili e reflue, mettendo a fattor comune le rispettive eccellenze.
Skip to content